logo sangiacomo

ALLIEVI 2002, SAN GIACOMO – BORGOSESIA: 3 – 2

IMPRESA PRIMA DEL DERBY

 

Gli Allievi 2002 di Berrone e Dan vengono da due sconfitte di fila in altrettanti scontri diretti e per loro si presenta un match per nulla facile sulla carta: in casa contro il Borgosesia terzo in classifica.

Berrone schiera un 4-4-2 con Bigliardi tra i pali; Costanzo, Scaturro, Raimondo, Natoli in difesa; D’agostino, Sicchiero, Longo, Toffanello a centrocampo; Lanza e Diana in attacco.

I Leoni partono con la giusta intensità, ma sono gli ospiti a trovare il vantaggio dopo appena dieci minuti: in seguito a un calcio d’angolo e una serie di rimpalli, il numero 8 del Borgosesia insacca. Nonostante l’assistman fosse in sospetto fuorigioco, il direttore di gioco concede il gol.

I chieresi rischiano di andare sotto di due gol, ma Bigliardi tiene viva la partita con una gran parata.

La reazione del San Giacomo è immediata e comincia a macinare gioco, obbligando gli ospiti a chiudersi nella loro metà campo. Dominio che viene concretizzato al 20’ dal solito Raimondo che, da un corner battuto sul secondo palo da Longo, vola in cielo e incorna, il portiere ospite non può nulla. Quinto gol in campionato per il centrale di difesa, che è una sentenza sui calci piazzati.

I ragazzi di Berrone non smettono di attaccare e, pochi minuti dopo aver acciuffato il pari, completano la rimonta con Lanza che cerca l’imbucata per Diana , ma viene intercettata e il pallone gli torna sui piedi, allora il numero 9 calcia da terra e la mette all’angolino. Raddoppio meritato, ma andare all’intervallo con un solo gol di vantaggio sarebbe uno spreco.

E appena prima della fine del primo tempo, ci pensa Scaturro ad allungare le distanze: Sicchiero calcia una gran punizione dai venticinque metri e sulla respinta dell’ultimo baluardo avversario si avventa il capitano, che non sbaglia.

La prima metà di gioco finisce 3 – 1 per un San Giacomo quasi perfetto.

All’inizio della ripresa, però, viene espulso Toffannelo dopo un battibecco con un avversario e lascia in dieci i suoi.

Con l’inferiorità numerica i Leoni non riescono più a imporre il loro gioco e sono spesso costretti a spazzare il pallone verso la metà campo avversaria e giocare quasi un tempo intero di sofferenza. I ragazzi di Berrone però, si coprono bene e svolgono un’ottima fase difensiva, lasciando andare poche volte al tiro gli ospiti, su cui comunque Bigliardi si è sempre fatto trovare pronto.

Al 65’ c’è l’evento che rischia di compromettere la partita della squadra di casa: l’arbitro assegna un rigore molto dubbio, che la punta ospite realizza spiazzando Bigliardi.

Negli ultimi minuti di partita il San Giacomo si chiude nella sua area cercando di portare a casa i tre punti e lo fa bene. La partita però non finisce mai e bisogna aspettare l’ultimo minuto di recupero per un brivido finale per Leoni chieresi, ma la punizione del numero 10 avversario dà solo l’impressione del gol, centrando invece l’esterno della rete.

Finisce 3 – 2. Ottima prestazione dei bianco-azzurri, che dominano il primo tempo e soffrono nel secondo, ma lo fanno bene portando ugualmente a casa i tre punti.

I ragazzi ci dovranno mettere la stessa grinta per cercare di fare risultato nel derby contro la capolista Chieri di domenica prossima.

 

Federico Lanza