ESORDIENTI FASCIA B


Allievi FB 2002, Quarti di finale e semifinale “Grande Slam”


Due 1 – 0 e si vola in finale!

 

Dopo aver passato il girone come seconda, il San Giacomo si gioca la qualificazione dei quarti di finale contro il Rivoli, una squadra molto fisica che l’anno scorso aveva eliminato proprio i ragazzi di Vasile ai quarti del “Grande Slam”.

Vasile schiera la stessa formazione del girone: Bigliardi in porta; Costanzo, Scaturro Pavani, Corno in difesa; Bacco, Bonardo, Toffanello a centrocampo; Lanza, Turano, Natoli in attacco. Il Rivoli prova subito a mettere la partita sul piano fisico, ma prevale la qualità del San Giacomo che dopo pochi minuti si ritrova già in vantaggio: Corno crossa dalla sinistra per Toffanello, che spalle alla porta si gira e libera un sinistro che toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali. Gol bellissimo per il numero 10. Qualche minuto dopo la squadra chierese ha l’opportunità di raddoppiare grazie a una punizione procurata da Lanza, che però Turano non sfrutta calciando alto.

Il Rivoli non crea molto, ma a una delle prime occasioni sfiora il pareggio con un tiro da lontano della punta avversaria che scheggia la traversa e termina alto. Qualche minuto dopo finisce il primo tempo, che è stato molto equilibrato, ma per ora è il San Giacomo ad avere la meglio. Nel secondo tempo non ci sono molte palle-gol, il San Giacomo mantiene il possesso creando qualche occasione qua e là, senza, però, mai rendersi veramente pericoloso. Soltanto nel finale rischia su vari calci piazzati, in particolare una punizione dal limite all’ultimo minuto che fortunatamente viene sprecata. Il San Giacomo vince ed è in semifinale contro il Grugliasco, squadra che ha eliminato i campioni in carica del Pertusa vincendo 1-0.

La semifinale si è tenuta giovedì, una partita sulla carta difficile e che avrebbe portato la vincente in finale contro la Pro Collegno. Vasile schiera la stessa squadra dei quarti finale con qualche piccola modifica: Solaro al posto di Pavani e D’amico al posto di Bigliardi, nonostante queste piccole modifiche l’inizio della squadra chierese è di nuovo ottimo e passa ancora in vantaggio nei primi minuti di gioco, con un cross di Natoli per Turano che scarica per Toffanello che apre il piatto e la piazza all’angolino. Di nuovo il numero 10 porta in vantaggio i chieresi. Questa volta l’assedio nei minuti iniziali non finisce subito, anzi il San Giacomo crea altre due chiare occasioni, prima con Turano che di testa costringe il portiere avversario al miracolo e poi ancora con Toffanello che riceve da Turano un cross, ma calcia alto. Anche Bonardo ha la possibilità di raddoppiare, ma l’occasione è meno nitida e con un colpo di testa impensierisce il portiere, che però blocca il tiro che non era molto potente. Qualche minuto dopo, in un contropiede del Grugliasco, Toffanello è costretto al fallo e viene ammonito, purtroppo era diffidato e salterà la finale; peccato perché è in un gran periodo di forma. Nel primo tempo non succede molto altro, il Grugliasco ci prova, senza però creare vere palle-gol.

Nel secondo tempo è un’altra musica: il San Giacomo pensa solo più a perdere tempo e invece perde la testa, vengono ammoniti altri tre giocatori, tra cui anche Costanzo che era diffidato e salterà la finale, poi non fa più gioco e si chiude nella sua metà campo. Il mister non è per niente soddisfatto, e lo è ancora meno quando sul finale di gara il Grugliasco sfiora il pareggio: a portiere battuto Corno riesce miracolosamente a salvare sula linea e mantenere il risultato sull’1 – 0. Qualche minuto dopo l’arbitro fischia la fine. Il San Giacomo è in finale!

A differenza di un buon primo tempo in cui bisognava fare almeno un altro gol, il secondo la squadra di Vasile non crea e rischia. Nonostante un secondo tempo da dimenticare, c’è una nota positiva: il San Giacomo è in finale e ci va dopo aver tenuto stretto il risultato con i denti e dopo aver fatto un secondo tempo da squadra che sa soffrire.

Giovedì prossimo ci sarà la finale San Giacomo Chieri contro Pro Collegno, che vinca il migliore.

 

Federico Lanza

Webagency Torino