logo sangiacomo

Promozione, Girone D; San Giacomo – CBS : 1 – 2

La Beffa dell’ultimo secondo!

 

Dopo la sconfitta in trasferta contro l’Acqui, il Sangiacomo torna a giocare tra le mura amiche di “Fontaneto” in cui ha sempre fatto risultato. L’avversario non è dei più semplici, infatti il CBS è terzo in classifica con 29 punti.

Formazioni:

Formazioni:

SANGIACOMO CHIERI FORMAZIONI CBS
ZAGO

1

PETITTI
STEVENIN

2

BARA
RIMEDIO

3

CLIVIO
CALZOLAI

4

CHIARLE
MEZZELA

5

SALUSSO
BOSCO

6

PORCELLI
PARRINO

7

TULIPANO
GOBETTI

8

GHIRONI
GUALTIERI

9

INCARDONA
VELARDITA

10

BALZANO
DOSIO

11

RUGGIERO
BONELLO

Allen.

MELONI

 

Dopo soli 10’, però  il Sangiacomo è già sotto, in seguito alla grande azione del CBS:Tulipano crossa per Ruggiero che di petto fa la sponda, su cui si catapulta Incardona che calcia secco e preciso e batte Zago.

Alla mezz’ora si rende pericoloso anche il Sangiacomo, con una punizione di Velardita pennellata per la testa di Mezzela che sfiora il palo. Qualche minuto più tardi sono gli ospiti a farsi pericolosi e ad avere una grande occasione con Balzano che si smarca in area e libera un sinistro che Zago mette in angolo. Nel finale di primo tempo Mister Bonello è costretto al cambio a causa dell’infortunio di Gualtieri, al suo posto subentra Angeloni.

Nel recupero della prima metà di gara, il CBS ha un’incredibile palla gol: Balzano completamente solo punta il portiere del Sangiacomo, fortunatamente è in posizione defilata e serve il compagno in centro area, ma sul pallone vagante si avventa Mezzela che salva la squadra di casa. Poco dopo finisce il primo tempo.

 

I primi minuti della ripresa sono molto accesi e le due squadre hanno un’occasione per parte: prima gli ospiti con Ruggiero che calcia a lato di pochissimo, poi il Sangiacomo con una punizione dal limite che Velardita batte perfettamente, ma l’incrocio dei pali gli nega il gol.

5 minuti dopo il CBS torna ad essere pericoloso: su un lancio lungo esce Zago in contrasto con Ruggieri, il pallone resta lì e Incardona calcia a botta sicura, ma è di nuovo Mezzela che salva incredibilmente sulla linea.

2 minuti più tardi è ancora Incardona che si rende pericolso, dal limite dell’area lascia partire un destro di poco alto.

 

Il Sangiacomo è in difficoltà e al 20’ rischia di capitolare, ancora un tiro da fuori di Tulipano largo di pochissimo e un minuto dopo Zago fa un miracolo su un tiro di Salusso. Al 25’ il Mister del CBS viene espulso per proteste. Il Sangiacomo dovrebbe approfittarne ma invece è proprio il CBS ad avere un’altra enorme palla gol, su un cross del neo entrato Todella, è ancora Mezzela a chiudere, ma rischia l’autogol. Proprio dal corner Chiarle sbaglia un gol già fatto svirgolando il pallone. A 5’ dalla fine arriva finalmente il pareggio del Sangiacomo, ancora una volta su palla inattiva: Rinarelli appena entrato crossa sulla testa di Calzolai, dopo un rimpallo si avventa sul pallone Stevenin che in scivolata fa 1-1.

 

Poco più tardi i padroni di casa sfiorano pure il 2° gol, su un contropiede con azione personale di Dosio che al limite serve Fasano che spedisce di poco a lato. Nel recupero Todella fa sperare ancora il CBS con una punizione che però prende la parte alta della travesa. Un minuto più tardi torna in avanti il Sangiacomo in contropiede, Dosio tocca in mezzo per Fasano che al momento del tiro viene contrastato da Bara che fa un salvataggio simile a quello di Mezzela nel primo tempo. Finale ricco di occasioni.

Infatti è proprio all’ultimo respiro che arriva il vantaggio degli ospiti, con Todella che sfrutta un calcio di punizione dal limite a tempo ormai scaduto.

E’ un vero peccato per la squadra di casa che era riuscita a raddrizzare la partita, avendo avuto anche un paio di occasioni per portarsi in vantaggio, ma come tutti sanno il calcio è anche questo.

 

Federico Lanza