PRIMA SQUADRA


Promozione, Girone D; San Giacomo – Vanchiglia: 1 – 1


Pareggio con l’amaro in bocca!

 

Dopo un’ottima serie di risultati utili consecutivi, il San Giacomo affronta l’avversario migliore del campionato: il Vanchiglia, ancora imbattuto in campionato e con ben 36 punti in classifica.

I due allenatori schierano entrambi un 4-3-3 che da l’impressione che le due squadre se la vogliano giocare alla pari. Bonello manda in campo: Nebiolo, Mezzela, Stevenin, Castiglia, Calzolai, Parrino, Anselmi, Balan, Gualtieri, Velardita, Dosio. Il Vanchiglia risponde con: Bonansiga, Cavallo, Cravotto, Onomoni, Di Benedetto, Zaccarelli, Cervino, Talarico, Cravetto, Moreo, D’Onofrio.

Nei primi minuti la partita è chiusa e per la prima occasione di partita bisogna aspettare il 28’, quando Dosio, il più ispirato, calcia a incrociare costringendo Bonansiga a salvare gli ospiti. Il numero uno, però, non può niente tre minuti più tardi di nuovo su Dosio che insacca dopo un buon controllo dal limite. Vantaggio meritato per i padroni di casa.

Il Vanchiglia risponde subito con Di Benedetto che da angolo colpisce in pieno la traversa. Il San Giacomo si salva e riesce a mantenere il vantaggio fino all’intervallo.

Nella ripresa Castiglia è ingenuo e lascia i chieresi in dieci dopo otto minuti dall’inizio del secondo tempo a causa di una manata. Il San Giacomo, però, continua a lottare e sfiora addirittura il raddoppio con il pallonetto di Gualtieri al 15’ che finisce di poco alto. Qualche minuto dopo l’allenatore chierese Bonello viene espulso dopo un battibecco con un avversario.

La squadra di casa in dieci e senza mister subiscono il pareggio da Cravetto che sfrutta una delle sue poche occasioni. Il San Giacomo reagisce e nel finale va di nuovo vicino al vantaggio con uno scatenato Dosio che sfiora il palo in seguito a una ripartenza. A pochi minuti dalla fine Moreo viene espulso per somma di ammonizioni ripristinando la parità numerica, ma la squadra chierese non ha tempo per approfittarne, finisce 1 – 1.

Grande prestazione del San Giacomo che per lunghi tratti è stato superiore alla capolista Vanchiglia. Ora bisogna tornare alla vittoria nella trasferta contro il Canelli.

Webagency Torino